Differenza tra perquisizione e ispezione – IL CASO

IL CASO Differenza tra perquisizione ex art. 247 c.p.p. ed ispezione ex art. 244 c.p.p. eseguita di propria iniziativa dagli accertatori nel corso di un controllo amministrativo. Dopo aver preliminarmente distinto la perquisizione dall’ispezione, vi rappresentiamo un caso pratico: Il caso riguarda agenti che intervengono per un controllo amministrativo (vedi, ad esempio il controllo volto…

Il codice di condotta per gli informatori commerciali – Edizione 2019 parte 1 di 3

In data 12/06/2019 il Garante della Privacy con provvedimento n. 127 ha approvato il codice di condotta per il trattamento dei dati personali in materia di informazioni commerciali. Cliccando sul link di cui sotto potrai accedere direttamente al documento pubblicato sul sito del Garante Privacy. https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9119868 Ma partendo dall’inizio. Riteniamo di poter affermare che l’attuale…

L’Accordo di Prossimità dopo il Decreto Dignità

Con l’entrata del decreto dignità, l’accordo di prossimità (IL CCNL E L’ACCORDO DI PROSSIMITÀ) assume un ruolo fondamentale. Sin dall’uscita della DL 87/2018 le aziende e le associazioni di categoria hanno avviato la corsa alla stipula di accordi territoriali o aziendali maggiormente favorevoli. In particolare gli obbiettivi primari risultano: la deroga alla causale obbligatoria per i…

La tutela dalle immissioni rumorose moleste provenienti dal fondo del vicino

La disciplina delle immissioni moleste nei rapporti fra privati va rinvenuta nell’art. 844 cod. civ., alla stregua delle cui disposizioni, quand’anche dette immissioni non superino i limiti fissati dalle norme di interesse generale ed i parametri delle norme amministrative, il giudizio in ordine alla loro intollerabilità va compiuto secondo il prudente apprezzamento del giudice che…

Omessi Versamento IVA – seconda parte

OMESSI VERSAMENTI IVA: LA DIRETTIVA PIF DETERMINERA’ IL LORO INGRESSO TRA I REATI PREVISTI DALLA LEGGE 231/2001? -ultima parte- Eccoci arrivati all’ultima newsletter sulle conseguenze dell’attuazione della Direttiva PIF in Italia. Come è recentemente e diffusamente accaduto, una società potrebbe trovarsi a dover scegliere, nell’affrontare una crisi di liquidità, tra prediligere l’effettuazione del versamento IVA…

Omessi Versamenti IVA: LA DIRETTIVA PIF DETERMINERA’ IL LORO INGRESSO TRA I REATI PREVISTI DALLA LEGGE 231/2001? (segue)

OMESSI VERSAMENTI IVA: LA DIRETTIVA PIF DETERMINERA’ IL LORO INGRESSO TRA I REATI PREVISTI DALLA LEGGE 231/2001? Il 5 luglio 2017 è stata approvata dal Parlamento e dal Consiglio dell’Unione Europea la Direttiva n. 2017/1371, soprannominata “DIRETTIVA PIF”, relativa alla protezione penale degli interessi finanziari dell’Unione Europea nell’ambito del più ampio discorso della “europeizzazione del…

Il risarcimento del danno non patrimoniale derivante da sinistro stradale alla luce dei recenti orientamenti giurisprudenziali

Il danno non patrimoniale risarcibile alla vittima di un sinistro stradale è costituito, oltre che dal danno biologico anche dal danno morale e dal danno esistenziale in presenza di circostanze di fatto che profilino  una specifica e particolare sofferenza interiore patita dalla vittima dell’illecito e/o una sofferenza derivante da un assoluto sconvolgimento delle abitudini di…

Art.4 Statuto dei Lavoratori – Controlli a distanza

L’art. 4. dello statuto dei lavoratori (Legge 300/1970), rubricato come “impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo”, è stato modificato recentemente dal legislatore (2015) introducendo per la prima volta la possibilità di istallare “impianti audiovisivi e gli altri strumenti dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori” i quali “possono…